Mons. Luigi Renzo ordina due nuovi presbiteri

Nel corso della celebrazione sono stati annunciati il nuovo Vicario Generale e il nuovo Cancelliere

All’insegna del distanziamento e delle disposizioni di prevenzione del contagio, con numeri contingentati e mascherine in volto: si è svolta così, sabato 5 settembre, l’ordinazione presbiterale presieduta dal vescovo mons. Luigi Renzo, di due nuovi preti per la Chiesa di Mileto-Nicotera-Tropea.

Ad essere ordinati attraverso l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria del Vescovo, sono stati due giovani diaconi, don Davide Moschella della Parrocchia Sacra Famiglia in Vibo Valentia e don Giuseppe Vallone della Parrocchia s. Pietro apostolo di Brattirò di Drapia.

Alla solenne celebrazione nella Basilica Cattedrale di Mileto hanno partecipato oltre ai familiari dei novelli sacerdoti, un gruppo di presbiteri, una rappresentanza delle comunità di origine e una rappresentaza del Pontificio Seminario Teologico “S. Pio X” di Catanzaro, dove don Davide e don Giuseppe si sono formati.
Erano presenti anche alcuni fedeli della parrocchia di Maria SS. di Romania in Tropea e S. Domenica in Ricadi dove i due ordinati hanno svolto il loro ministero diaconale in quest’ultimo anno.

E’ stato un momento bello per tutta la comunità civile e religiosa così come ribadito dal Vescovo all’inizio della sua omelia “e lo spostamento della celebrazione, prevista originariamente per il 5 luglio, ha intensificato l’attesa ed non ha sminuito la gioia di vederli ordinati sacerdoti” e questo perché – ha continuato il presule - “sappiamo quanto sia prezioso il dono del sacerdozio senza il quale non potrebbero esserci il sacramento del Perdono e dell’Eucaristia su cui si fonda l’esistenza stessa della Chiesa e il cammino della comunità cristiana”.

Partendo dalla Liturgia della Parola Mons. Renzo si è poi fermato a delineare i tratti essenziali del ministero presbiterale evidenziando come un sacerdote non può che essere uomo di fraternità, di armonia, capace, cioè, di creare accordi e di comporre insieme agli altri, presbiteri e laici, un'unica melodia. Tutto questo, ha sottolineato ancora il Vescovo, è grazia e dono di Dio ma che chiede lo sforzo della correzione fraterna e del perdono. “Gesù - ha concluso rivolgendosi direttamente ai due ordinati – vi chiama a far parte della sua fraternità che sa mettere gli altri al centro della propria vita e sa essere, come ricordato dal profeta Ezechiele, sentinella" che veglia per il suo popolo, servo fedele, presenza che consola, dedizione che edifica, cuore in cui i fedeli possono trovare rifugio.

La celebrazione, che è stata anche trasmessa in diretta streaming su Facebook (link), si è conclusa con l'annuncio fatto dallo stesso Vescovo della nomina del nuovo Vicario Generale nella persona di Mons. Filippo Ramondino, già Cancelliere e Delegato Generale Vescovile, e del nuovo Cancelliere nella persona di don Lucio Bellantoni.

A quest'ultimi e, ovviamente, ai novelli presbiteri l’augurio di un santo e proficuo apostolato al servizio di Dio e della sua Chiesa.

 

Agenda Pastorale
Sito del Sinodo Diocesano
Rendicontazione 8x1000

Copyright © 2019 Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea - Tutti i diritti riservati. - Note legali - Privacy policy